lo stemma originario

                       Il sigillo sociale "rappresenta un medaglione che ha nel centro l'arme dalmata in uno scudo trecentesco sormontato dalla corona reale; nell'anello circolare esterno è sviluppato un motivo ornamentale trecentesco, ispirato da un rosone della basilica di San Francesco d'Assisi."

   Disegnato dal prof. E. Giberti, dell'Istituto Tecnico di Zara, fu approvato dal consiglio Direttivo della Società nella seduta del 13 novembre 1926.

(da Il Littorio Dalmatico (trisettimanale zaratino)
a. III, n.92, 17 novembre 1926, p.2.)